Kira

Utente: GIOGIO2112
Sesso: Femmina
Provincia: Brindisi

Data di Nascita: 15/07/2008
Allevamento: Altro

Comunica

Diventa amico di Kira
Per poter effettuare quesa operazione devi essere un utente registrato. Effettua il Login per proseguire.
Fai conoscere Kira
Per poter effettuare quesa operazione devi essere un utente registrato. Effettua il Login per proseguire.
Segnala contenuto inadeguato
Per poter effettuare quesa operazione devi essere un utente registrato. Effettua il Login per proseguire.

Statistiche

  • Ultimo Login: 06/04/2024 11:33
  • Registrato il : 08/02/2022
  • Amici: 5

Il Profilo di Kira


Mi presento...

Ripenso spesso alle volte in cui ti chiedevo “come farò senza di te?” e a come abbia dovuto ben presto scoprirne la risposta. Non ci sei e io non ti dimentico, mi ricordo di te in tutte le maniere che conosco.
Ti rivedo in tutti i cani anziani che incontro, ma alla seconda occhiata mi accorgo che non somigli a nessuno. Per il modo in cui tu eri mia, ed io ero tua soltanto.
Mi hai addestrata proprio come la famosa volpe con il Piccolo Principe, mi hai cambiata rendendomi quella che sono oggi.
C’eri quando, cucciola, non mettevi fine alla tua bramosia di mordicchiare. E mi hai insegnato che le cose, anche quelle alle quali credevo di tenere di più al mondo, non sono che oggetti. C’eri quando, non ti stancavi mai di camminare e correre. E mi hai insegnato che si possono trovare le energie e le forze, fisiche e morali, anche nei momenti in cui credi di essere troppo stanca per fare qualsiasi cosa. C’eri quando pioveva, e mi hai insegnato ad apprezzare le gocce. C’eri quando c’era il sole, e mi hai insegnato ad amare il vento improvviso in una giornata torrida. C’eri al mattino quando, più forte del mio sonno, mi hai spronata a vivere appieno anche le prime ore del giorno. C’eri alla sera quando, più tenace della mia pigrizia, mi hai costretta ad osservare le stelle. C’eri da vecchia. Ed è stato in quel momento, forse, che mi hai insegnato di più. Mi hai insegnato, con il musetto ormai candido e la tua camminata strascicata, a prendermi cura di te, mi hai insegnato ad essere più forte perché dovevo esserlo anche per te, mi hai insegnato, guardandomi diritta negli occhi, che tutto passa ma che l’amore, quello vero, quello sì che è invincibile.
E adesso non ci sei più, ma continui a insegnarmi. Non c’è ricordo che non mi faccia pensare a te, che non mi regali un sorriso malinconico ma grato.
Siamo cresciute insieme e ti ringrazio infinitamente per aver scelto me come tua compagnia di viaggio.
Ciao mio piccolo raggio di luce, ti amerò per sempre.



Frase celebre, citazione o proverbio che mi identifica:
"look at the stars
look how they shine for you "




Devi essere registrato e loggato per poter leggere i commenti di questa pagina.




Nota: vengono mostrati solo gli ultimi 80 messaggi inseriti sulla lavagna

Torna a Inizio Pagina