CARI UTENTI E LETTORI DI WESTY.IT.... SERVE IL VOSTRO AIUTO...
Come molti di voi già sanno, nel mese di Giugno dobbiamo rinnovare la quota annuale di server e sistemisti.
Poiché non pubblichiamo annunci pubblicitari e non vendiamo i dati degli utenti, Westy.it sopravvive grazie alle donazioni.
Westy Social Network è qualcosa di speciale. È come una biblioteca dove trovare informazioni utili o un parco pubblico dove tutti noi possiamo andare per chiacchierare, scherzare e svagarci.

Adesso, ci rivolgiamo a voi: se tutti quelli che leggono questo annuncio donassero qualcosina, la nostra raccolta fondi sarebbe rapidamente completata.
Quest'anno, senza i contributi che solitamente raccogliamo durante il Raduno Nazionale (che causa emergenza Codiv è ancora in "forse"), il vostro contributo è ancora più importante.
Se Westy Social Network ti è utile, investi un minuto per mantenerlo online un altro anno. Grazie.

"A TU PER TU" CON L'ALLEVATORE
Dialogo diretto con Maria Lisa Giuliani e Maria Giulia Giacomoni
Allevamento del Bianco Arancio

1) Innanzitutto vorremmo chiederle da quanti anni alleva e perche il suo allevamento ha questo nome?
Risponde Maria Lisa: ho iniziato ad allevare circa 15 anni fa. Il nome del nostro affisso è dovuto al bellissimo mantello del nostro primo campione di Setter Inglese, di nome Coblet, che l'ex presidente dell'Enci, cav. Alighiero Ammannati, chiamava affettuosamente “Il bianco arancio.

2) Come è nata la sua passione e decisione di diventare allevatore?
Risponde Maria Lisa: ho sempre amato i cani sin da bambina e finalmente ho potuto realizzare questo sogno quando i miei figli sono cresciuti.

3) Quali sono le razze che alleva?
Setter Inglesi e West Highland White Terrier.

4) Qual è il motivo per cui ha scelto di allevare proprio i West Highland White Terrier?
Risponde Maria Giulia: sia io che mia mamma avevamo il desiderio di affiancare ai nostri Setters una razza di taglia piccola e abbiamo scelto il Westie perché l'ho sempre amato da quando lo vedevo da bambina sulle scatolette della “Cesar”. I Setter e gli Westie sono due razze molto diverse ma che convivono ottimamente.

5) Ci dica il più grosso pregio di questa razza ed il più grosso difetto.
Risponde Maria Giulia: è difficile trovare un difetto negli Westie ma indubbiamente il loro pregio più grande sono quegli occhioni neri che parlano da soli, la loro intelligenza e perspicacia.....magari a volte sono un po' testardi!

6) Quanti esemplari sono presenti nel suo allevamento?
Abbiamo 14 Westies, 10 femmine e 4 maschi.

7) Quale è stata la più grossa soddisfazione che ha mai avuto durante la sua attività di allevatore?
Risponde Maria Lisa: è difficile poter parlare di un'unica soddisfazione, poiché le soddisfazioni che l'attività di allevatore ci reca sono quotidiane: salire su un podio in esposizione, avere cuccioli belli e sani, avere splendidi rapporti con i nostri clienti. Un brivido mi corre ancora nella schiena se ripenso a quando presentai Coblet tra i V.I.D. (very important dogs) al collare d'oro condotto da Gerry Scotti...

8) E la più grossa delusione?
Non abbiamo mai avuto delusioni per quanto riguarda i nostri cani, a volte sono gli “umani” in esposizione ad arrecarle!

9) Si è mai pentita di questa scelta?
No, assolutamente.

10) Com’è, in generale, la giornata tipica di un allevatore?
La nostra giornata è dedicata interamente ai cani, non c'è mai un giorno completamente libero per fare shopping o andare al mare a prendere il sole, abbiamo diversi bambini pelosi da accudire! Siamo fortunati perché essendo una famiglia “cinofila” ci aiutiamo a vicenda.

11) Cosa direbbe ad una persona che le confessasse l’intenzione di dedicarsi all’allevamento?
Risponde Maria Lisa: i miei consigli sarebbero: bisogna avere prima di tutto tanta passione, pazienza, dedizione e si deve essere disposti a fare rinunce, ma se si alleva con serietà le soddisfazioni sono tante.

12) Che rapporti ha con i suoi clienti una volta che il cucciolo è stato consegnato?
Manteniamo rapporti continuativi con i nostri clienti, sia che abitino in Italia o all'estero: siamo sempre aggiornati sullo sviluppo dei nostri cuccioli che spesso ci vengono a trovare o per una visita o una toelettatura. Abbiamo infatti una sezione nel nostro sito dedicato ai nostri cani e alle loro nuove famiglie.

13) Ci dica il nome della persona a cui deve molto come allevatore.
Risponde Maria Giulia: prima di tutto devo ringraziare mia madre Maria Lisa, senza di lei non avrei mai scoperto la passione di allevare e la gioia dell'esposizione e non potrò mai esserle riconoscente abbastanza. Devo inoltre ringraziare anche due miei grandi amici, Juan del Pino e Agnieszka Kryszak dell'allevamento New Gryffindor per i loro consigli, la loro serietà e per tutto quello che mi hanno insegnato.

14) E il cane che ha lasciato un segno nel suo cuore?
Risponde Maria Lisa: in questo caso dobbiamo parlare di un Setter Inglese, grazie al quale tutto è iniziato, il primo campione di tutta la mia vita: il suo nome era Coblet ed il suo mantello era bianco-arancio: non lo dimenticherò mai.

15) Ci racconta un episodio curioso della sua vita da allevatore?
Gli episodi curiosi e divertenti sono svariati, ma indubbiamente vedere un Setter Inglese che gattona per poter essere a misura di Westie e giocare con loro non ha prezzo!!



Maria Lisa Giuliani e Maria Giulia Giacomoni
All.to “del Bianco Arancio”

Fai una donazione a Westy Social Network
Se ti piace questo sito e vuoi aiutarlo a crescere e restare online, dai un piccolo contributo.

Fai una Donazione


Torna a Inizio Pagina